Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Volunia: seconda puntata

Mi dispiace un po’ scrivere questo breve post perché da sempre sono un grandissimo sostenitore del software italiano, ma credo che una critica costruttiva sia meglio del silenzio.

Probabilmente le attese riposte in Volunia sono eccessive, sicuramente l’obiettivo da raggiungere è molto complesso e ambizioso (e lo capisco perfettamente, essendo un settore che un poco conosco… ), tuttavia non riuscire a gestire la registrazione degli utenti che vogliono provare il servizio è una cosa da dilettanti.

Infatti, pur avendo ricevuto un mail per registrarmi e provare il servizio, le credenziali inserite in realtà non funzionano e non si capisce bene il perché.  Forse cercando sul sito o su Internet si può scoprire facilmente l'inghippo, ma non deve essere così perché la registrazione dovrebbe risultare immediata e trasparente.

Proverò di nuovo Volunia quando sarà aperto a tutti; nel frattempo, mi toccherà continuare a usare Google :-)